Terremoto in Valnerina (Umbria)

Il terremoto di magnitudo 5.9 colpi la Valnerina il 21 settembre 1979.

Il sisma provocò gravi danni a Norcia, Cascia e aree limitrofe danneggiando i monumenti e provocando 5 morti, decine di feriti e oltre 2000 sfollati. A Norcia venne quasi completamente distrutto il cinquecentesco santuario della Madonna della Neve. L'evento venne avvertito in tutta l'Umbria ma anche nelle Marche, Lazio e Abruzzo.

A Roma diverse strutture subirono lesioni, nei quartieri di Centocelle, Trastevere e Pietralata le scosse fecero saltare le tubature superficiali del gas e gli impianti di illuminazione. Gli aeroporti di Fiumicino e Ciampino vennero temporaneamente chiusi a livello precauzionale.